social media pmi, facebook,

Social Media PMI: Comunicare con Facebook.

Facebook per le Aziende

Come deve comunicare una PMI con il Social Network più popolare?

Social Media PMI: Comunicare con Facebook

Tra i social media, facebook la fa da padrone in termini di numeri. Tuttavia, parlare di questo canale social che ha cambiato il modo di comunicare nel mondo non è semplice dal punto di vista commerciale, della sua valenza o meno per una PMI, un negozio e qualsiasi altra tipologia di attività, comprese quelle professionali.

Questo post è la continuazione di Social Media PMI: alcuni spunti prima di iniziare. Clicca su questo link per leggere.


Anzi, di primo impatto, come imprenditore, mi viene da dire che è “una cagata pazzesca”, per usare un termine fantozziano, se riferito al profilo personale, perché le persone frequentano questo ambiente virtuale per passare il tempo, non per acquistare, ne consegue che qualsiasi messaggio interpretato come “promozionale” viene visto come elemento di disturbo.

Per comprendere bene l’utilizzo di questo potente social network bisogna fare una distinzione e scindere in modo netto le due facce di facebook:

  • 1) profilo personale;
  • 2) pagina aziendale.

Il primo è chiaramente da riferire alla sfera intima, alla vita quotidiana vissuta in modo leggero, senza formalismi, proprio come si fa in famiglia o con i propri amici, si scherza, ci si prende in giro, si condividono cose spassose e anche cose serie, un po’ dipende dal carattere e dalle tendenze di ciascuno di noi.

Attenzione però, molti creano questo profilo con il nome della propria attività: ristorante + nome e altro ancora. Questo è un errore, oltretutto, quando facebook si accorge che i post pubblicati sono pressoché di natura promozionale blocca l’account e buonanotte.

Quindi il profilo personale deve nascere con nome e cognome, una foto profilo decente e tutte le informazioni che uno vuole condividere.

Questo aspetto non si deve trascurare, esempio: se sei un professionista, diciamo un medico specialista, devi essere cauto su quello che pubblichi e condividi, perché una metodologia molto utilizzata per esplorare e conoscere una persona, vedere anche che tipo di carattere emerge, è proprio quella di controllare i vari profili social.

Se il tuo profilo facebook è mal curato, pubblichi foto in cui sei sempre “fatto” di birra, vino e via discorrendo, scrivi utilizzando vocaboli “spinti”, traspare che ce l’hai con il mondo intero, beh, allora questo incide negativamente sulla tua reputazione personale e, anche se non te ne accorgi, perché nessuno te lo viene a dire, ne paghi le conseguenze, allora invece del medico specialista, chi ti analizza vede altro. Un danno per la tua immagine.

Si capisce che la presenza sui social deve essere valutata anche in previsione di avere la propria immagine personale che ispira fiducia e può aiutarti ad aumentare le probabilità di essere contattato per questioni di lavoro. Evita l’autolesionismo!

In conclusione, il “cazzeggio” su facebook va bene, ma con parsimonia …

Facebook per Aziende e Professionisti

Discorso in parte simile per la pagina aziendale, anche se qui siamo in un mondo diverso, l’ambiente del tuo lavoro, dove quello che scrivi, condividi e pubblichi ha la sua influenza sul tuo Brand, la tua attività commerciale o professionale: positiva o negativa.

facebook per le aziende,

Ora non voglio spiegarti il procedimento su come creare la pagina brand, tutte cose che trovi su internet con una semplice ricerca, mi preme invece dirti perché creare una tua pagina aziendale su facebook, sia che tu abbia una grande, piccola o micro impresa, un negozio, un’attività artigianale, o qualsiasi tipologia di attività locale.

Pubblicità su Internet

Quest’ultimo punto è, forse, il più importante, puntare sul marketing territoriale è il miglior investimento, infatti oggi è molto più facile e vantaggioso economicamente fare pubblicità su internet per promuovere il tuo negozio di abbigliamento, la tua officina specializzata, il centro estetico, la pizzeria, il locale utilizzando risorse web che localizzano la tua sede e la rendono visibile su mobile, dove con una semplice pressione del dito una persona può telefonare o inviare una email all’istante.

Leggi questo articolo per vedere un esempio di targeting geografico con facebook: clicca qui. Ti ricordo che le ricerche su smartphone e tablet hanno superato quelle su pc desktop e sono destinate ad aumentare sempre più.

Se penso al marketing tradizionale, quando per promuoversi era necessario creare una campagna pubblicitaria che comprendesse tutti gli elementi e gli strumenti classici: brochure, depliant, manifesti e locandine, poster 6x3, spot televisivi, jingle sulle emittenti radiofoniche, dove tutto l’insieme arrivava a costare diverse migliaia di Euro, qualche decina di milioni con le care vecchie lire, personalmente le rimpiango, un investimento che non era alla portata di tutte le aziende, dico tranquillamente che ora abbiamo, mi ci metto pure io, molte più opportunità in tal senso, anzi, abbiamo l’opportunità di investire anche piccole cifre e ottenere risultati incredibili.

In quest’ottica la pagina aziendale di facebook è estremamente importante per chiunque. Non trascurare quanto ti sto dicendo, perderesti veramente tante occasioni di aumentare la base della tua clientela e ottenere il giusto ritorno economico.

Come deve comunicare una PMI con Facebook?

Lo so, nella tua mente ti stai chiedendo: ma cosa devo fare e come posso sfruttare le potenzialità offerte da facebook per la mia attività?

Non ti preoccupare, ti rispondo subito dicendoti che puoi fare cose alla portata di chiunque, o quasi, e per facilitare la comprensione dei vari passaggi, elenco di seguito le fasi più importanti per gestire la pagina facebook aziendale e includo anche una infografica dove puoi vedere degli esempi visivi:

  • Inserisci un’immagine di copertina appropriata e attrattiva, perché è la prima cosa che nota una persona quando vede un’anteprima;
  • Inserisci un logo graficamente curato come immagine del profilo, oppure una tua immagine realizzata in modo professionale, non quando sei a un matrimonio con la camicia in disordine e “leggermente” alticcio… ^_^;
  • Utilizza l’invito all’azione, il bottone che si trova alla base dell’immagine di copertina;
  • Cura le informazioni della pagina inserendo i dati esatti della tua attività, compresa la descrizione dei servizi offerti;
  • Utilizza le Applicazioni per creare pagine speciali all’interno della tua pagina aziendale facebook, ci sono risorse web gratuite per farlo, ad esempio: Woobox e ShortStack;
  • Crea un piano editoriale settimanale e pubblica contenuti riguardanti la tua attività, non solo promozioni, ma anche post informativi di prodotti e servizi;
  • Alterna con altri post “più leggeri” per non appesantire la pagina, non devi essere autoreferenziale, ma aprirti al territorio che ti circonda, magari inserendo notizie dei luoghi e iniziative che interessano il tuo pubblico.

Tutto questo riguarda la normale amministrazione, ma se vuoi ottenere risultati devi puntare decisamente  sullo strumento di pubblicità offerto da Facebook ADS. Un investimento che, se ben utilizzato, porterà vantaggi importanti alla tua attività. Ma questo è un altro capitolo che va trattato come merita per non generare confusione.

Ora guarda l’infografica con le immagini delle sezioni che indicano i vari punti citati.

arrow

 

arrow

Leggi questi due post per una conoscenza più ampia di Facebook e dei Social Media

Sempre a proposito dell'utilizzo di facebook da parte delle PMI per ottenere risultati, ti suggerisco la lettura di questo articolo pubblicato da Paolo Casini, esperto in materia, su socialefficace.it.

social media marketing per le pmi,

27 persone, tra esperti e blogger che lavorano con il web per le aziende, danno i loro suggerimenti per aiutare a comprendere come deve comunicare una PMI con i Social Media.

Grazie per la cortese attenzione.

La Tua condivisione è un premio gradito.

Rinaldo Panucci
Social Media PMI at PromoVisual
Mi occupo di comunicazione aziendale attraverso l'uso delle nuove tecnologie, principalmente: social media e fotografia.
Fare pubblicità su internet con semplici strategie di web marketing per piccole e medie imprese, professionisti e altre attività commerciali.
About The Author

Rinaldo Panucci

Mi occupo di comunicazione aziendale attraverso l'uso delle nuove tecnologie, principalmente: social media e fotografia. Fare pubblicità su internet con semplici strategie di web marketing per piccole e medie imprese, professionisti e altre attività commerciali.

Il Tuo commento è molto gradito. Grazie.

Commenta e Condividi su Google+

3 Comments

Leave A Response

* Denotes Required Field

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.