Destinazione Cosenza. Colle Triglio e panorama sulla città. Foto Rinaldo Panucci.

Destinazione Cosenza

Destinazione Cosenza: obiettivi turistici.

La Città dei Bruzi nuova meta di interesse per viaggiatori e turisti.

Ieri, 20/10/2017, si è svolta a Palazzo dei Bruzi la conferenza di presentazione del progetto di comunicazione turistica: Destinazione Cosenza, l’iniziativa apre una fase in cui si predisporranno le basi che dovranno essere il “core business” del prossimo futuro per posizionare la Città di Cosenza come meta di interesse turistico nazionale e internazionale.

Josep Ejarqhe, Destination Manager di fama internazionale, nella sua esposizione ha evidenziato due fattori importanti, uno molto positivo, l’altro negativo:

  • Positivo Cosenza ha una buona reputazione come luogo di attrazione e di interesse turistico per viaggiatori e turisti che l’hanno visitata;
  • Negativo Nessuno produce contenuti che raccontano Cosenza, riferito alla pubblicazione sul web tramite siti/blog di viaggio e social media.

Personalmente ho potuto verificare già da tempo questo secondo aspetto relativo alla mancanza di articoli, post, immagini e video che raccontino il territorio, cosa vedere e cosa fare a Cosenza e nei dintorni.

Tant’è vero che in passato ho contribuito con i miei siti a pubblicare foto e articoli riguardanti la Città dei Bruzi:

Un’altro dato interessante evidenziato da Ejarque riguarda i termini di ricerca più utilizzati su Google, in pratica dopo la parola chiave “Cosenza”, al secondo posto appare il termine “Alarico”. A dire il vero siamo rimasti tutti favorevolmente stupiti, segno che il Sindaco Mario Occhiuto aveva visto giusto quando decise di puntare su questo importante riferimento storico, la leggenda che vuole il “tesoro di Alarico” sepolto in prossimità dei fiumi Busento e Crati.

Tante testate nazionali e internazionali hanno trattato l’argomento, anche Voyager, trasmissione televisiva in onda su RAI2, con il giornalista Giacobbo ha dedicato una puntata andando sulle tracce del tesoro di Alarico, partendo dai riferimenti storici che raccontano della morte e della sepoltura del Re Alarico e del suo tesoro avvenuta mentre transitava per Cosenza dopo il sacco di Roma nel 400 d.C..

Insomma la situazione è incoraggiante per poter strutturare un progetto di comunicazione turistica con destinazione Cosenza.

Destinazione Cosenza. Mario Occhiuto.

Destinazione Cosenza. Il Sindaco Mario Occhiuto con Josep Ejarque e l’Assessore Succurro durante la presentazione a palazzo dei Bruzi.

L’Assessore al Turismo Rosaria Succurro ha relazionato sulle iniziative poste in essere negli ultimi anni mirate alla promozione del territorio cosentino ed ha informato la platea del calendario di appuntamenti con tavoli tematici per coinvolgere i diversi soggetti interessati a sostenere e veicolare Cosenza come destinazione turistica.


Calendario

Cosenza città turistica: analisi delle criticità. Chiostro San Domenico, venerdì 3 Novembre 2017 ore 9:30-13:00.

La vision e la mission del prodotto – destinazione. Chiostro San Domenicovenerdì 3 Novembre 2017 ore 14:00-16:00.

Prodotto e content marketing. Chiostro San Domenicomartedì 14 Novembre 2017 ore 9:30-13:00 / 14:00-16:00.

Soluzioni e potenzialità di Cosenza. Chiostro San Domenicomercoledì 15 Novembre 2017 ore 9:30-13:00 / 14:00-16:00.

Social Media Marketing ed accoglienza 2.0. Chiostro San Domenicomercoledì 22 Novembre 2017 ore 9:30-13:00 / 14:00-16:00.

FORUM sul Turismo. Piano prodotti destinazione e strategie di marketing. Venerdì 12 Gennaio 2018.

 

 

La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti gli operatori del territorio. Necessaria la prenotazione.


 

Ha chiuso la giornata il Sindaco Mario Occhiuto che ha espresso la sua grande soddisfazione per le notizie riguardanti Re Alarico, ma ha anche messo in evidenza come si stia lavorando per far crescere la Città di Cosenza sotto l'aspetto dei servizi da offrire e dell'accoglienza in generale.

Ormai da anni tutti gli sforzi vanno nella direzione di completare le opere messe in cantiere per offrire spazi e punti di riferimento fruibili ai cittadini, ai viaggiatori ed ai turisti che vogliono vivere le loro esperienze di viaggio e di svago in quella che ormai è già nei fatti la: Destinazione Cosenza.

A questo link il comunicato stampa che riguarda la giornata.

Conclusioni

Per posizionare Cosenza come meta di turismo nazionale e internazionale è necessario dare dei segnali. Si tratta di produrre contenuti rilevanti che diano risposta a quanti cercano notizie sui motori di ricerca, Google soprattutto.

Questa azione di web marketing si chiama storytelling.

Comunicare e dare informazioni con testi, immagini e video pensati, realizzati e strutturati per essere facilmente reperibili sul web, non basta scrivere un articolo e inserire immagini, è importante fare SEO, Search Engine Optimization, cioè ottimizzare ogni contenuto per dire a Google che è quello che le persone stanno cercando.


Web Marketing Cosenza

Se ti interessa approfondire il discorso su web marketing e social media clicca qui.

Mi chiamo Rinaldo Panucci e aiuto aziende e attività di Cosenza e provincia a conoscere e utilizzare meglio le risorse web.

Contattami per un incontro.

 

Rinaldo Panucci
Social Media PMI at PromoVisual
Mi occupo di comunicazione aziendale attraverso l'uso delle nuove tecnologie, principalmente: social media e fotografia.
Fare pubblicità su internet con semplici strategie di web marketing per piccole e medie imprese, professionisti e altre attività commerciali.
About The Author

Rinaldo Panucci

Mi occupo di comunicazione aziendale attraverso l'uso delle nuove tecnologie, principalmente: social media e fotografia. Fare pubblicità su internet con semplici strategie di web marketing per piccole e medie imprese, professionisti e altre attività commerciali.

Il Tuo commento è molto gradito. Grazie.

Commenta e Condividi su Google+

Leave A Response

* Denotes Required Field

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.